A 25 volontari il diploma di Formatori di Protezione Civile

0
CONDIVIDI
Protezione civile. Presentato dall' assessore Crivello il Piano Comunale di Emergenza per il Rischio Meteo-Idrogeologico
Protezione civile. Presentato dall' assessore Crivello il Piano Comunale di Emergenza per il Rischio Meteo-Idrogeologico
Protezione civile. Presentato dall’ assessore Crivello il Piano Comunale di Emergenza per il Rischio Meteo-Idrogeologico

GENOVA. 18 NOV. Giovedì 19 novembre, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi alle ore 17, venticinque volontari iscritti al “Gruppo Genova” riceveranno il diploma di partecipazione al corso di “Formazione dei Formatori di Protezione Civile”.

La cerimonia – cui sarà presente l’assessore alla Protezione civile del Comune di Genova, Giovanni Crivello – vedrà la consegna anche di ventitré attestati di frequenza al corso per comunicatori di protezione civile. A questo corso ha preso parte anche il personale del Settore Protezione Civile e Comunicazione Operativa della Direzione Corpo di Polizia Municipale.

I programmi didattici sono stati curati dalla Società Focus srl, appartenente alla rete Orizzonte Formazione, con la quale il Comune di Genova ha iniziato una proficua collaborazione in occasione del laboratorio di Protezione Civile “ALLERTA!” nelle edizioni 2014 e 2015 del Festival della Scienza 2014 e 2015.

 

“Questa cerimonia – dichiara l’assessore alla Protezione civile del Comune di Genova, Giovanni Crivello – è un doveroso riconoscimento per i tanti volontari che coadiuvano l’Amministrazione civica nel difficile compito non soltanto di affrontare eventi critici e straordinari, ma nel quotidiano sforzo della prevenzione e della promozione di una cultura dell’autotutela, che rappresenta sempre di più un elemento imprescindibile per la sicurezza dei cittadini”.

Il “Gruppo Genova” rappresenta un prezioso supporto per la Protezione civile del Comune e la sua organizzazione si articola, oltre che in un corpo centrale con sede presso il Matitone, in unità decentrate nei diversi Municipi comunali. Molto ampia è la gamma delle sue attività, che vanno dall’affiancamento alle strutture operative istituzionali durante gli eventi emergenziali agli interventi urgenti e straordinari di pulizia degli alvei dei torrenti.

I volontari concorrono inoltre alla manutenzione dei boschi, alla prevenzione e allo spegnimento degli incendi boschivi, collaborano con la Polizia Municipale per il monitoraggio sul territorio dell’evoluzione degli eventi durante le emergenze, assistono insieme agli enti preposti all’assistenza dei cittadini durante eventi e manifestazioni pubbliche.

Due volontari genovesi, infine, hanno superato le selezioni e, dopo un’apposita formazione, ottenuto la qualifica di formatori nazionali di protezione civile.

LASCIA UN COMMENTO