A 16 anni muore nel sonno per sospetta emorragia cerebrale

2
CONDIVIDI
Si rompe bottigiia di acido muriatico sul bus e una giovane rimane ustionata
A soli 16 anni è morto nel sonno per una sospetta emorragia cerebrale: tragedia a Cicagna, dove il ragazzo era conosciuto come un atleta
A soli 16 anni è morto nel sonno per una sospetta emorragia cerebrale: tragedia a Cicagna, dove il ragazzo era conosciuto come un atleta e studente modello

GENOVA. 19 MAR. A 16 anni è morto nel sonno per una sospetta emorragia cerebrale, ma i medici no sono ancora riusciti a stabilire le cause esatte del malore che lo ha stroncato mentre dormiva. La tragedia è avvenuta ieri a Cicagna, dove un adolescente di origine ecuadoriana, è stato trovato senza vita dai genitori. Uno choc. Inutile l’allarme al 118 e i soccorsi tempestivamente intervenuti.

Il giovane era un atleta, giocava nel Real Fieschi, frequentava l’istituto “In memoria dei morti per la Patria” di Chiavari ed era iscritto alla terza classe geometri. Il pm ha disposto l’autopsia per far luce sulle cause esatte del decesso. In ogni caso, la morte nel sonno è avvenuta per cause naturali. I ragazzi e i dirigenti del Real Fieschi , con gli amici e i compagni di scuola, si sono stretti intorno alla famiglia per il dolore e hanno ricordato il sedicenne anche su Facebook.