Home Cronaca Cronaca Italia

A 13 anni stuprata per strada da migranti richiedenti asilo: presi 2 nigeriani

100
CONDIVIDI
Bambina (foto d'archivio)

Stupro di una minore per strada. In pieno giorno, ai giardinetti di una città come tante in Italia. Il gip di Ascoli ieri ha convalidato il fermo di polizia di due giovani migranti nigeriani accusati di violenza sessuale ai danni di una 13enne.

Uno dei due africani ha risposto alle domande del giudice, mentre l’altro si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il magistrato si è riservato sulla richiesta del loro avvocato di attenuazione della misura cautelare per cui entrambi restano rinchiusi nel carcere di Marino del Tronto.

I due nigeriani, di 20 e 21 anni, erano ospiti del centro migranti Oasi di Carpineto gestito da una cooperativa. Ad arrestarli per lo stupro della minore sono stati gli investigatori della Questura di Ascoli.


Secondo gli inquirenti, la 13enne conosceva uno dei due migranti e la madre della studentessa aveva intimato più volte al nigeriano di stare lontano dalla figlia.

Anziché desistere dal circuire la minore, il richiedente asilo ha incontrato di nuovo la 13enne nei giardinetti di viale De Gasperi, in centro città, costringendo la studentessa a sottostare ad atti sessuali anche con il connazionale che lo aveva accompagnato.

Poi, sempre secondo la pubblica accusa, entrambi hanno minacciato la vittima intimandole di non raccontare nulla. Tuttavia, la minore si è confidata con la madre e quindi è scattata la denuncia alla polizia.

Il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli ha scritto al prefetto di Ascoli chiedendo la convocazione d’urgenza di un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

 

100 COMMENTI

  1. Magari, come è già successo, tireranno fuori che la colpa è della ragazzina !! Da come vanno le cose qui in questa Italia, diventata la discarica di tutti, non ci dovremmo stupire!! Rammentiamoci di quella donna, non merita altro appellativo, che ha avuto il coraggio di affermare che i poveri migranti, non sanno che non si deve stuprare

  2. Saprei io cosa fare di questi non lo dico altrimenti mi bloccano,una cosa però si può fare scendere tutti in piazza ma tutti ,abbiamo figli e dobbiamo tutelalare i nostri figli oggi e toccato a quella ragazza doma potrebbe succedere ai nostri dobbiamo farci sentire da questo governò di merd…. Ora basta siamo solo da spremere x questi traditori

  3. Gli SCARAFAGGI STUPRATORI FUORI DALL’ITALIA NESSUNA TOLLERANZA PER LORO BASTA SVEGLIAMOCI ITALIANI IL GOVERNO STÀ LAVORANDO PER LA SOSTITUZIONE ETNICA DEL POPOLO ITALIANO CON QUESTA SPAZZATURA BASTA CHI SOSTIENE ANCORA QUESTI GOVERNO DEVE ASSUMERSII ANCHE LA RESPONSABILITÀ DELLA FINE DELL’ ITALIA E DEL POPOLO ITALIANO! NON SCHERZIAMO … NON SIAMO FASCISTI PERCHÉ DESIDERIAMO SALVAGUARDARE LA NOSTRA ITALIA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here