60enne rapinatore di supermercati arrestato a Sampierdarena

0
CONDIVIDI
Arrestati due tunisini colpiti da ordine di custodia cautelare

GENOVA. 23 SET. Ieri la polizia ha arrestato, per rapina aggravata ed evasione, Luigi Gatto, pluripregiudicato italiano 60enne, già sottoposto alla misura dei domiciliari con numerosi precedenti penali per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di stupefacenti.

Il Gatto è stato arrestato in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. di Genova dopo approfondite indagini condotte dalla Sezione Contrasto al crimine diffuso della squadra mobile.

Le investigazioni erano partite dopo alcuni episodi di furti di generi alimentari, poi sfociati in rapina per la violenza con cui l’autore rubava all’interno di supermercati.

 

La minuziosa analisi delle immagini estrapolate dagli impianti di video sorveglianza, il contributo delle vittime, i complessi accertamenti tecnici svolti, hanno consentito di raccogliere a carico del predetto gravi elementi di responsabilità.

In particolare il 12 luglio, sottraendosi alla misura degli arresti domiciliari cui era sottoposto per un fatto analogo, il 60enne, in un supermercato “Basko”, a Sampierdarena, dopo essersi impossessato di merce per un valore di oltre 200 euro, si era dato alla fuga.

Inseguito dal responsabile dell’esercizio commerciale fino all’interno di un autobus, l’uomo lo aveva violentemente spintonato e, soprattutto, colpito ad un braccio con un oggetto contundente in metallo, procurandogli lievi lesioni.

Il malvivente, suscitando anche allarme tra i passeggeri del mezzo pubblico, era quindi riuscito a dileguarsi.

Il sessantenne al termine degli atti di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Marassi.

LASCIA UN COMMENTO