55ENNE GENOVESE MUORE PRECIPITANDO IN UN DIRUPO SUL BOCCO

0
CONDIVIDI
Intervento dell'elisoccorso oggi pomeriggio a Savignone, dove un 70enne è precipitato nel torrente riportando gravi ferite e trauma cranico

monte bocco escursionista soccorso alpinoLA SPEZIA. 7 GIU. Tragedia nello spezzino dove un 55enne genovese è morto precipitando nel vuoto sul Monte Bocco sull’Appennino Tosco Emiliano nel territorio di Licciana Nardi (Massa Carrara), in Lunigiana.

L’escursionista 55enne è volato in un dirupo profondo 30 metri, poi è ancora precipitato finendo in un canalone di un centinaio di metri.

Difficoltose le operazioni di soccorso con l’elicottero del 118 che è riuscito a localizzare il corpo dell’escursionista e con un verricello gli uomini del Soccorso Alpino di Carrara lo hanno issato sul velivolo.

 

La salma è ora all’obitorio di Massa.

La vittima faceva parte di una comitiva che stava raggiungendo il Monte Bocco, al confine con il versante di Parma.

Accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri che cercheranno di ricostruire la dinamica dell’incidente sentendo anche i componenti della comitiva.

LASCIA UN COMMENTO