49enne investitore: “passante aveva attraversato all’improvviso, non sono riuscito ad evitarlo”

1
CONDIVIDI
Il commissariato di Cornigliano; qui si è costituito l'investitore
Il commissariato di Cornigliano; qui si è costituito l'investitore
Il commissariato di Cornigliano; qui si è costituito l’investitore

GENOVA. 17 FEB. La polizia, in collaborazione con la municipale, oggi ha denunciato il pirata della strada genovese 49enne per “fuga in caso di incidente con danni a persone, omissione di soccorso a persone ferite e lesioni colpose”.

E’ un vigilante di Rivarolo. Nella serata di sabato scorso in Via di Francia, il 49enne, alla guida della propria autovettura, aveva centrato in pieno il pedone 41enne del Bangladesh, ancora ricoverato in ospedale in stato di coma.

Dopo averlo investito, il genovese è scappato, allontanandosi in fretta dal luogo dell’incidente in direzione centro città.

 

I primi accertamenti sono stati svolti da agenti della polizia municipale, intervenuti sul posto, che hanno avviato le attività di indagine per l’individuazione del pirata della strada.

Oggi, intorno alle 6, il responsabile dell’investimento si è presentato spontaneamente presso gli uffici del commissariato di polizia a Cornigliano, ammettendo di essere il pirata della strada. Il 49enne ha dichiarato che, nel percorrere via di Francia per recarsi al lavoro, ha travolto il passante che aveva improvvisamente attraversato la carreggiata, non riuscendo ad evitare l’impatto nonostante una manovra d’emergenza.

Arma e vettura del vigilante sono state sequestrate dalla polizia.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO