Home Cronaca Cronaca Genova

40 GATTI PRIGIONIERI IN UN APPARTAMENTO VENGONO LIBERATI

0
CONDIVIDI
LEGA NAZIONALE DIFESA DEL CANE

LEGA NAZIONALE DIFESA DEL CANEGENOVA. 15 OTT. Ben 40 gatti che erano stati sequestrati in un appartamento-lager sono ora in custodia alla Lega Nazionale per la Difesa del Cane.

Adesso sono finalmente al sicuro presso la sezione di Genova della Lega Nazionale per la Difesa del Cane dove vengono sfamati e curati con infinito amore.

E’ questa la storia a lieto fine di 36 gatti che, durante la prima notte di ricovero, sono diventati 40 perché Trilly, una micia bellissima, ha dato alla luce quattro cuccioli.


La loro esistenza però fino al 30 settembre era stata un inferno se a farla cambiare di punto in bianco non fossero intervenuti il procedimento di sequestro emesso dalle autorità competenti e il recupero uno a uno effettuato dall’ambulanza per gli animali Croce Gialla e dal suo conducente Gualtiero Ivessa che, per la sua azione tempestiva, sabato 4 ottobre è stato insignito del Premio San Francesco – Città di Genova 2014, istituito dalla LNDC genovese proprio come riconoscimento a chi ama e aiuta gli animali.

I felini, di tutte le età, infatti vivevano con una signora, che credendo di amarli, li teneva richiusi in un appartamento condominiale dalle condizioni di assoluto degrado, senza energia elettrica, senza acqua corrente, in mezzo a un sporcizia indescrivibile e “in compagnia” di ratti e di piccioni.

“Erano denutriti, affetti da svariate patologie, con visibili segni di morsi di roditori sparsi sul corpo” – racconta Pier Luigi Castelli, presidente della Lega del Cane del capoluogo ligure nonché medico veterinario.

I gatti per fortuna stanno migliorando rapidamente e possono essere dati in affidamento in attesa del verdetto del Gip, previ controlli, a persone intenzionate a regalare loro l’affetto e le serene condizioni di vita che fino a ora non hanno avuto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here