Home Cronaca Cronaca Genova

31ENNE ALGERINO IN STATO DI EBBREZZA VIENE ARRESTATO DALLA POLIZIA A CORNIGLIANO

0
CONDIVIDI
polizia intervento

polizia interventoGENOVA. 5 FEB. Verso le 3.00 di stanotte è entrato in un bar di via Cornigliano e ha ordinato una birra, poi però ha iniziato ad inveire in un linguaggio incomprensibile contro gli altri avventori.

Il titolare lo ha allora invitato a lasciare il locale, ma l’uomo ha continuato per almeno un’ora ad entrare ed uscire dal bar, infastidendo gli altri clienti, fino a quando gli agenti di una volante in transito in via Cornigliano durante il normale pattugliamento, hanno notato il soggetto agitarsi e si sono avvicinati per capire cosa stesse accadendo.

Nonostante la presenza dei poliziotti l’individuo, in evidente stato d’ebbrezza, ha tentato nuovamente di entrare nel locale e ha continuato ad inveire contro il gestore, rifiutando di fornire le proprie generalità.


Gli operatori hanno quindi deciso di accompagnarlo in Questura per le procedure d’identificazione, operazione resa difficoltosa dalla resistenza opposta dall’uomo, che ha iniziato a spintonare i poliziotti.

Tale atteggiamento è proseguito anche in Questura dove la persona, identificata come un cittadino algerino di 31 anni, con precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio, rissa, porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere e clandestino in Italia, ha colpito con un calcio alla caviglia uno degli operatori e ha causato un trauma al polso ad un secondo.

I due agenti sono stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale Galliera con una prognosi di 3 giorni. Il 31enne è stato arrestato per i reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, denunciato per il rifiuto d’indicazione dell’identità personale e sanzionato per l’ubriachezza manifesta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here