Home Sport Sport Genova

31° Trofeo Caravella: lunedì la presentazione in Comune

0
CONDIVIDI

GENOVA. 29 MAR. Il Trofeo Caravella arriva alla sua 31° edizione confermandosi uno dei tornei calcistici di punta della Liguria.   Appuntamento da lunedì 10 a lunedì 17 aprile, giornata dedicata alle finalissime e alla premiazione, presso i campi del Molassana Boero del Centro Sportivo di Cà de Rissi. Confermata la partecipazione di ben 7 club professionistici: Atalanta, Carpi, Cremonese, Genoa, Hellas Verona, Novara, Sampdoria e Virtus Entella. Il torneo è aperto alle leve dal 2002 al 2010/11. La forza del Trofeo Caravella è dare la possibilità a tutti i partecipanti di poter sfidare pari età di club importanti nel panorama giovanile italiano ed europeo.
Tra i protagonisti delle prime 30 edizioni, ci sono campioni del calibro di Gianluigi Buffon, Riccardo Montolivo, Stephan El Shaarawy, Vincenzo Fiorillo, Enzo Maresca e Stefano Eranio agli inizi della loro carriera.  Nel 2017, la partecipazione di  50 società (50 squadre al Caravella e 100 al Mini-Caravella), 6 delle quali professionistiche, in arrivo da Liguria, Piemonte e Lombardia, per un totale di 277 partite e ben 2500 giovani calciatori iscritti.  Parteciperà alla presentazione, con il presidente del Molassana Boero Giovanni Franini, il consigliere comunale delegato allo sport Stefano Anzalone.

MOLASSANA BOERO

Il 23 aprile 1918 è la data di nascita del Molassana Calcio, nato grazie allo spirito di un nutrito gruppo di appassionati di calcio del quartiere di Molassana. Artefice del “Molassana Boero” fu Giorgio Benassi, uno dei presidenti storici del Club, che durante il suo primo periodo di presidenza  siglò lo storico accordo con Bartolomeo Boero, al quale poi cedette la presidenza. La Famiglia Boero, si accollò la ricostruzione del campo di Molassana, dopo l’alluvione del 1953.  Oggi la prima squadra milita nel campionato di Promozione, allenata da Corrado Schiazza, e vanta con orgoglio la presenza nel Campionato di Serie B Nazionale delle ragazze allenate da Alessandra Berlingheri e Claudio Librandi.  Dopo il periodo legato a Benassi, terminato alla metà degli anni 70’, alla presidenza si alternano: Aldo Pittaluga, Giuseppe Nicoletta, Umberto Cerosillo, Alessandro Picasso, Giuseppe Lupis, William Benevelli, Angello Belli, Giovanni Boero, Mino Cardinale e Giuseppe Stocchi  prima del passaggio del testimone all’attuale presidente Giovanni Franini. In questo excursus, non si può dimenticare una figura “mitica” come quella di Luciano Lottici che, fin dagli anni ’50, è parte integrante della società avendo ricoperto, con diligenza vari incarichi significativi,  e sempre nel  bene del Molassana Boero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here