Home Cronaca Cronaca Genova

OLTRE 3 ORE DAL PM PER MONTELEONE. LA DIFESA: “PRODURREMO DOCUMENTI””

0
CONDIVIDI
monteleone regione

monteleone regioneGENOVA. 24 OTT. Rosario Monteleone, presidente del Consiglio regionale della Liguria è stato ascoltato per tre ore e mezzo durante l’interrogatorio nell’ambito dell’inchiesta sulle spese in Regione dal Pm Francesco Pinto.

Il suo legale, l’Avvocato Silvio Romanelli a tale proposito alla fine dell’interrogatorio ha dichiarato: “Abbiamo risposto al Pm Pinto e ci siamo riservati di produrre la documentazione riguardo le cifre contestate”.

Poi a proposito di una fattura contestata come falsa: “Abbiamo spiegato al pubblico ministero anche che quella fattura che viene contestata come falsa, è finita per errore nei rimborsi. Era stato annullato l’ordine e la fattura è finita lì per sbaglio”.


Ieri era stato interrogato il capogruppo dell’Udc Marco Limoncini.

Entrambi sono indagati per peculato e falso in scrittura privata per presunti ammanchi durante l’esercizio 2010-2012. In tutto per circa 120 mila euro e in particolare per 32 mila euro dai conti della presidenza e 82 mila dalle casse dell’Udc. (nella foto: Rosario Monteleone durante una commemorazione in Consiglio regionale).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here