Home Da Sistemare

24° RALLY DELLA LANTERNA: 80 GLI ISCRITTI GRANDE LOTTA NELLE CLASSI

0
CONDIVIDI

I protagonisti della gara genovese però non saranno solo i piloti al volante delle world rally car; sono infatti numerose le iscrizioni giunte al comitato Lanternarally dai piloti che a Genova si presenteranno con auto delle classi Super 2000, Super 1.6 ed N4.

Tra le Super 2000, le auto del futuro, si prevede una sfida all’ultimo secondo: il campione in carica Marco Bernardelli è determinato a difendere con la Fiat Punto il titolo insieme al suo navigatore Gabriele Romei, ma non avrà certo vita facile. Luigi Giacobone e Piero Protti, in gara su una Fiat Punto Abarth ex ufficiale promettono battaglia, sperando di replicare l’ottima prestazione del Rally Riviera Ligure.

Occhi puntati anche su Fulvio Sigorini ed Erica Furlan, in gara con la principale avversaria della Punto, cioè la Peugeot 207.


Anche il Gruppo N sarà teatro di una bella lotta: Franco Laganà ha confermato la propria presenza, l’obiettivo è ovviamente quello di vincere. Il veloce architetto pugliese si presenta al Lanterna da campione in carica e non sarà certo facile per gli avversari mettere le ruote davanti alla Mitsubishi Lancer della Vomero Racing.

Proprio in extremis però è arrivata la domanda di iscrizione di Ino Corona, in gara per l’occasione con una Mitsubishi Lancer. Alfonso di Benedetto sarà da tenere d’occhio, potrebbe essere un outsider, così come il locale Marco Strata, volenteroso di migliorare l’opaca prestazione del 2007 con la Subaru Impreza.

Infuocata anche la lotta in classe Super 1.6: numerosa la pattuglia delle Renault Clio, con Mezzogori, Michelini, Pastore e Bruzzo pronti a sfidarsi fino all’ultima prova speciale. Emanuele Graffieti sarà in gara con la Opel Corsa e sarà sicuramente da tenere d’occhio.

Anche la classe due litri del Gruppo N, la N3 sarà molto interessante: Bigazzi è il favorito con la Renault Clio, ma gli avversari non mancheranno.
Pochi, ma tutti veloci gli equipaggi delle classi A6, K0, N2 ed N1.

Questi equipaggi apriranno la prova spettacolo del Palasport, dato che lo start delle vetture sarà dato in ordine regressivo, in modo da raggiungere l’apice della serata con la sfida tra il numero uno ed il numero due, ovvero le due Peugeot 307 WRC di Silva ed Oldrati.
Manca davvero poco al via, non resta che lasciare la parola al cronometro.
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here