23 Spettacoli per la nuova stagione del Garage

0
CONDIVIDI
Martha, la memoria del sangue all’ Auditorium Eugenio Montale in ricordo della Graham
Ad inaugurare  la 27a  la stagione del Teatro Garage alla Sala Diana il 9 ottobre sarà la compagnia Maniman
Ad inaugurare la 27a la stagione del Teatro Garage alla Sala Diana il 9 ottobre sarà la compagnia Maniman
Ad inaugurare  la 27a  la stagione del Teatro Garage alla Sala Diana il 9 ottobre sarà la compagnia Maniman
Ad inaugurare la 27a la stagione del Teatro Garage alla Sala Diana il 9 ottobre sarà la compagnia Maniman

GENOVA. 23 SET. Ad inaugurare la 27a la stagione del Teatro Garage alla Sala Diana il 9 ottobre sarà la compagnia Maniman con la rassegna di Teatro d’improvvisazione, una stagione che presenta un cartellone con 23 spettacoli di cui 12 in abbonamento, dal 9 ottobre al 14 maggio, più 5 appuntamenti al pomeriggio per le famiglie.

A seguire il giorno dopo, il 10 ottobre, dalla ripresa della Grande Guerra, eppure si rideva una delle ultime produzioni del TG allestita dalla compagnia in occasione del centenario. Ma non sarà l’unico spettacolo su questo argomento infatti la stagione propone altri due lavori – due prime- sulla Grande Guerra: “14 -18 la Grande Macelleria” di Simone Farina una produzione Teatro del Bardo e “Nulla era stato concordato” , sulla tregua di Natale portato in scena da I Controversi.

All’insegna della varietà dei generi e delle tematiche il Garage volge sempre una particolare attenzione alla drammaturgia contemporanea: ed ecco dunque il testo di Simeon Controtempo la vicenda tragicomica di una donna rimasta bloccata in casa a New York l’11 settembre del 2001, il monologo dissacrante e aggressivo di Rodrigo Garcia Dovevate rimanere a casa, coglioni diretto da Jurij Ferrini, Thom Pain, basato sul niente di Will Eno, con Alberto Giusta presentato dalla Compagnia Gank

 

Spazio anche al teatro comico e brillante: Gli allegri chirurghi di Ray Cooney per la regia di Simona Guarino, L’ex alunno di Giovanni Mosca proposto dal Teatro Il Sipario Strappato e il Teatro Sacco. Si riderà anche con la coppia Benfante – Giarrocco che ricorda, tra parole e canzoni la prima l’icona sexy dei cartoni animati, Betty Boop nello spettacolo Che fine ha fatto Betty Boop?

Il cartellone ospita anche spettacoli curiosi che oltre alla contaminazione di generi (musica o danza) questa volta coinvolgono anche la tavola e la cucina come nel caso dello pièce di Fabrizio Lo PrestiOcchi da triglia” in cui l’attore autore e regista ed un vero chef cucineranno in scena specialità liguri e siciliane con canzoni dal vivo e ospiti a sorpresa.

Ci saranno anche due lavori di teatro e danza: “Martha – la memoria del sangue” della Lost Theatre Company che rende omaggio alla figura di Martha Graham; tutt’altro genere e atmosfera con il “Tango por Halloween” testo e coreografia regia di Francesco Pedone con Gli Emigranti del Tango in programmazione il 31 ottobre.

La Porta Nascosta mette in scena una fiaba per adulti “Morgana di Avalon” regia di Maria Grazia Tirasso, che racconta la storia di re Artù e Morgana, di Lancillotto e Ginevra e della tavola rotonda.

E’ ancora da ricordare il lavoro del Croccogufo già diverse volte ospite al Garage e apprezzato dal pubblico per la messa in scena delle commedie di Eduardo.

Dopo il debutto estivo, il TG ripropone in tournée la sua ultima produzione, Medea di Jean Anouhil con Barbara De Rossi. Lo spettacolo, oltre a toccare diverse cittadine italiane, sarà in scena a Milano al Teatro S. Babila e a Roma al Teatro Ghione.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO