Home Cronaca Cronaca Genova

18enne genovese rapinatore seriale cellulari arrestato dalla polizia

0
CONDIVIDI
Ruba telefonino e fugge: genovese arrestato per rapina

GENOVA. 7 NOV. Ieri, nel tardo pomeriggio la polizia ha arrestato, per rapina aggravata e tentato furto con strappo aggravato, S.A., 18enne italiano residente a Genova, gravato da precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, già sottoposto a misura cautelare con obbligo di dimora.

Il 18enne è stato arrestato in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Genova, a seguito di approfondite indagini condotte dalla Sezione Contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile.

Le investigazioni erano state avviate in seguito ad alcuni scippi e rapine di cellulari di ultima generazione, subìti da giovani frequentatori del Centro storico nelle ultime settimane, accomunati da analogie nel modus operandi.


La minuziosa analisi delle immagini estrapolate dagli impianti di video sorveglianza, il contributo delle vittime, i servizi di appostamento ed osservazione, hanno consentito di raccogliere a carico del giovane gravi elementi di responsabilità in relazione ad un tentato furto con strappo avvenuto nella serata del 6 novembre scorso, nonché ad una rapina avvenuta nella notte del 13 novembre scorso, entrambi commessi ai danni dello stesso giovane studente.

Nella prima occasione, in via San Lorenzo, il giovane era stato avvicinato dal malvivente che, dopo avergli chiesto una sigaretta ed essersi intrattenuto brevemente con lui, aveva tentato di strappargli dalle mani il suo smartphone, esercitando una pressione tale da frantumarne lo schermo, per poi darsi alla fuga. Solo pochi giorni dopo, in piazza Cavour, la vittima, mentre era in compagnia di un amico, veniva nuovamente aggredita dal medesimo soggetto, che stavolta riusciva a sottrarre il cellulare dopo aver picchiato entrambi i giovani.

Al termine degli atti di rito l’arrestato è stato condotto presso il carcere di Marassi, a disposizione dell’A.G. competente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here