17 COMUNI PONENTINI OGGI FESTEGGIANO ALL’EXPO

0
CONDIVIDI
foto di gruppo per i Sindaci dei 17 Comuni

 

foto di gruppo per i Sindaci dei 17 Comuni
foto di gruppo per i Sindaci dei 17 Comuni

SAVONA. 2 GIUG. Festa del 2 giugno molto speciale quest’anno per 17 comuni di Ponente savonese che si sono uniti, collaborando fra loro, in un consorzio di promozione culturale e turistica: festeggeranno insieme questa impotante data all’ Expo milanese.“ Il Litorale dorato” con questo appellativo si presenta l’ aggregazione formata da Andora, Alassio, Albenga, Arnasco Casanova Lerrone, Ceriale, Cisano sul Neva, Garlenda, Laigueglia, Onzo, Ortovero, Stellanello, Testico , Vendone, Villanova d’Albenga per la provincia di Savona e di Cesio e Chiusanico per la provincia di Imperia.                                                                                                            Oggi all’ Expo 215 si svolgerà una giornata appositamente studiata per presentare le eccellenze del nostro territorio, cioè Pomodoro Cuore di Bue, Torta pasqualina, Scuola del pesto, Vie del Sale, vini Pigato, Passito e Rossese. Saràrealizzato un giardino Zen per promuovere anche il “Litorale dorato” di Andora, Alassio e Laigueglia. Verranno utilizzati sacchetti di sale aromatizzato per coinvolgere il pubblico nelle “Antiche vie del Sale” con i prodotti dell’entroterra ponentino. Ci sarà la Mascotte Mister Basilico e la “Scuola di pesto al mortaio” per promuovere il basilico D.O.P. genovese prodotto ad Andora. Verrà proposto un convegno, con video, sul Pomodoro Cuore di Bue di Ceriale ed una degustazione di torta pasqualina a cura del Comune di Albenga per la promozione dei suoi prodotti agricoli.                                                                        “ L’ intera giornata- spiega il sindaco di Andora Mauro De Michelis- sarà un susseguirsi di laboratori, accompagnati dalla degustazione dei vini di Ponente proposti dall’Enoteca Regionale Ligure, sezione di Ortovero. Ogni laboratorio è stato ideato con l’intento di aggregare il maggior numero di comuni possibili, intorno ad un tema o ad una ricetta, valorizzando l’intero comprensorio con le sue molteplici caratteristiche, dal litorale di sabbia all’outdoor fino ai prodotti tipici dell’entroterra. Per questo tutti i comuni, hanno partecipato alla realizzazione dello splendido video che sarà proiettato nello spazio, molto bello e ben organizzato, messo a disposizione dalla Regione Liguria, che ha permesso ai territori di promuoversi all’EXPO”.                                                       Da dicembre a maggio si sono svolte numerose riunioni fra i 17 comuni e da queste indicazioni sono nati successivamente 5 laboratori. Stiamo sperimentando un tipo di collaborazione aperta con gli altri comuni che in questi mesi ha portato molti frutti come la partecipazione all’EXPO, lo splendido video che abbiamo realizzato insieme e il Giro d’Italia in cui abbiamo fatto sistema con successo – dice Riccardo Tomatis, vice sindaco di Albenga, presentando il video per l’EXPO”.                                             L’entroterra è presente con i suoi prodotti all’ interno dei laboratori e le sue proposte turistiche. Le riunioni fra comuni di questi mesi sono state un occasione per riflettere anche sulle nostre tante potenzialità – aggiunge Massimo Niero, sindaco di Cisano sul Neva – guardiamo per esempio all’outdoor, alle splendide pareti da arrampicata che possiamo offrire, ai sentieri o all’enogastronomia. Un patrimonio che affascina anche gli stranieri, ma ancora tutto da valorizzare”.                                                              Grande soddisfazione viene espressa anche, fra gli altri, da Simone Rossi, Assessore al Turismo del Comune di Alassio, Sergio Zampieri consigliere delegato del Comune di Laigueglia, Giovanni Minuto, Direttore Generale  del Centro di Sperimentazione e Assistenza Agricola Azienda speciale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Savona di Albenga, Marinella Fasano, Assessore al Turismo e manifestazioni del Comune di Ceriale, Maro Gagliolo di “Creuza de Ma” di Andora, ideatore della Scuola del Pesto al Mortaio e Silvia Pittoli, Sindaco di Garlenda.

CLAUDIO ALMANZI

 

 

LASCIA UN COMMENTO